venerdì 27 marzo 2015

Dannati - Glenn Cooper

Buongiorno cari lettori e lettrici !
      Anche oggi siamo qui e anche oggi per parlare di un libro. L'ago della bilancia cade su...
 Dannati di Glenn Cooper !


Autore: Glenn Cooper
Casa Editrice: Edizioni Nord
Anno: 2014
Pagine: 494
Prezzo di copertina: 19,90
Ebook: 8,99

Sinossi 
Lo chiamano Oltre. Alcuni sono appena arrivati in quel mondo così simile al nostro eppure così diverso. Altri invece sono lì da secoli e sono ormai indifferenti alla perenne coltre di nubi che nasconde il sole e all'atmosfera cupa che li circonda. Ma ognuno di loro condivide lo stesso destino: dopo essere morti, sono stati condannati per l'eternità. Sia che abbiano scritto a caratteri di fuoco il loro nome nel grande libro della Storia - tiranni sanguinari, sovrani spietati, criminali di guerra - sia che nel corso della loro oscura esistenza si siano macchiati di colpe incancellabili, adesso sono tutti relegati in quel luogo maledetto. Tutti, tranne John Camp. Lui è "vivo", ed è lì per sua scelta. Perché ha giurato di salvare la donna che ama. Durante un audace esperimento di fisica delle particelle, la dottoressa Emily Loughty è scomparsa nel nulla e, quando si è deciso di ripetere il procedimento per capire cosa fosse successo, John si è posizionato nel punto esatto in cui lei era sparita e... in un attimo è stato catapultato nel mondo chiamato Oltre. E ora deve affrontare il male assoluto per ritrovare Emily e riportarla indietro. Ma il tempo a sua disposizione è poco, e tutti e due rischiano di rimanere per sempre prigionieri nella terra dei Dannati...


Recensione
Premetto che sono molto affezionata a questo autore e che ho anche avuto occasione di incontrarlo durante la manifestazione letteraria Book City a Milano. Ho conosciuto Glenn Cooper, come molti dei suoi lettori, dalla trilogia della Biblioteca ( La Biblioteca dei morti, Il libro delle Anime e I guardiani della biblioteca) e uscendo complessivamente soddisfatta da questa esperienza ho deciso di cominciare la nuova avventura di Dannati
Dannati ci porta letteralmente all'inferno ed è questa la grande forza del suo marketing. Mi spiego, il libro inizia presentando i due protagonisti in un modo non dissimile dagli altri libri dell'autore, lei una scienziata, lui un ex soldato che fa parte della difesa per la sicurezza del progetto top secret per il quale lei lavora e per non togliere nulla alla storia, i due sono anche innamorati. Fin qui nulla di speciale. Il lettore tanto è cosciente del fatto che è solo un preludio a quello che sarà il vero must del libro : la discesa nell'inferno. 
Dunque parliamo di questo inferno: forse io da studentessa di Lettere, sono troppo legata alla versione Dantesca, ma devo dire che sono stata delusa dalla versione dell'oltre Cooperiano ( come lo definiscono nel libro ). E' un inferno che non si sa per quale ragione ricorda l'Inghilterra di un 1100-1200 ? Il romanzo non lo specifica. In questo "mondo" sono rinchiusi tutti coloro che sono stati causa di morte di altre persone, senza un ordine preciso, tutti nello stesso luogo.. e va bene ! Ovviamente essendoci rinchiusi alcuni dei più grandi carnefici della storia ( vd. Enrico VIII e Clodoveo) i giochi di potere che li avevano accompagnati in vita, si ritrovano anche all'inferno: abbiamo fazioni in lotta fra loro, stati che si fanno la guerra ecc. Io mi chiedo... se l'inferno dovrebbe essere stato creato per dare una punizione per i misfatti commessi durante la vita, perché l'universo infernale descritto da Cooper è uguale alla terra solo un po' più maleodorante ? 
Insomma questa sua versione di Inferno/Oltre non mi ha fatto impazzire, però tutto sommato il libro vale la pena di essere letto, non tanto per i protagonisti principali ma per i rapporti che intrecciano con i personaggi storici che incontrano. 
Per concludere anche Dannati farà parte di una trilogia. Sorpresa ? Per me si ! Sono arrivata al finale per scoprire che effettivamente non lo era, insomma un finale aperto che ti lascia li a chiederti se ti manchino delle pagine o se tutto "finisce" così. Questo mi ha colpito perché per quanto riguarda la Trilogia della biblioteca, ogni libro era un romanzo finito di per sé, mentre qui si presuppone un continuo apertamente.
Sicuramente leggerò anche gli altri libri per vedere se si otterranno le risposte alle domande aperte nel primo capitolo.

Boccolo in su : Se amate la storia, vi piacerà veder rivivere ( se così si può dire ) tutti i suoi protagonisti

Boccolo in giù : L'elaborazione di questo Oltre non è tanto solida e ben costruita                                                                                                               
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...