venerdì 5 giugno 2015

Ragazze che scompaiono - Lauren Oliver

Buongiorno ragazzi nonostante questo caldo torrido che sta invadendo la Brianza, io ho ancora i brividi da quando ho finito di leggere Ragazze che scompaiono



Titolo originale: Vanishing Girls
AutoreLauren Oliver
EditoreSafarà Editore
Pagine: 320
Prezzo di copertina: € 18,00

Ebook: Non disponibile
Data di pubblicazione: 14 maggio 2015
Link Amazon: QUI 

Trama

Dara e Nick erano inseparabili prima che un terribile incidente lasciasse il bellissimo viso di Dara sfigurato, allontanando irrimediabilmente le due sorelle. Quando Dara scompare il giorno del suo compleanno, Nick pensa che la sorella si stia prendendo gioco di tutti per vendicarsi di un destino insostenibile e crudele. Ma quando anche un’altra bambina di soli nove anni, Madeline Snow, svanisce nel nulla, Nick si convince sempre di più che le due sparizioni siano collegate; e quanto più Nick scopre della sua enigmatica sorella e della doppia vita che conduceva prima dell’incidente, meno è sicura di voler conoscere la verità. Tuttavia oramai la posta in gioco si fa sempre più alta, mentre gli eventi la spingono verso un passato perduto e un futuro impossibile, animati dalla volontà di svelare il legame apparentemente insondabile tra le due ragazze che scompaiono. In questo romanzo acuto e coinvolgente Lauren Oliver crea un mondo di intrighi, perdite e sospetti mentre due sorelle cercano di trovare il doppio filo che lega indissolubilmente le loro stesse vite. 




Recensione

Brividi. Ho ancora i brividi. Lauren Oliver è completamente riuscita a conquistarmi. Ho amato questo libro in tutto e per tutto, già dalla copertina ne ero completamente ammaliata (per questo devo fare i più grandi complimenti a Safarà Editore: per assurdo la copertina racchiude il senso del romanzo meglio di quanto faccia la trama), poi ho letto la sinossi e ho pensato: ok, questo è stato scritto per me, è il mio libro. Potrei dirvi molto e non potrei dirvi niente perché non voglio togliere nulla all'esperienza che vivrete leggendolo. Ho letto ragazze che scompaiono in tre giorni, non riuscivo a staccare gli occhi dalle pagine e il finale ( punto che temo sempre mi deluda quando leggo un libro) è stato il culmine narrativo del libro. I personaggi sono strutturati davvero bene anche, e soprattutto, dal punto di vista psicologico che in un romanzo come questo è assolutamente essenziale. Mi è piaciuta molto anche l'aggiunta, all'interno del libro, di immagini delle ragazze, dei posti che visitavano, di pagine di diario, di corrispondenza email e del blog della polizia di Somerville con annessi commenti degli utenti. Aiuta in qualche modo a sentirsi ancora più parte della storia. 
Facendo la blogger e continuando a scrivere recensioni, sto notando come sia molto più semplice scrivere tanto quando un libro non ci piace che quando lo adoriamo: se si legge un bel libro c'è poco da dire perché ha già detto tutto l'autore, mentre quando il libro è orrendo vogliamo tappare tutti i buchi che non ci sono piaciuti della narrazione, dei personaggi ecc. Questo è il motivo per cui concluderò qui questa recensione, dando a  questo al libro di 5 boccoli.



Boccolo in su: il colpo di scena finale ti lascia senza fiato.
Boccolo in giù: gli ultimi due capitoli, dopo lo scioglimento della vicenda, sono un po' noiosi.

Curiosità!

Quando sono andata con Frankie ad acquistare questo libro alla Mondadori in Piazza Duomo (MI) mi hanno mandato nella sezione 14-15 anni, il che mi ha lasciata un po' perplessa perché pensavo si trattasse di un thriller per adulti. Ora che l'ho letto vi posso assicurare che nonostante si parli di giovani ragazze, questo libro non è un YoungAdult, ma un vero thriller psicologico.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...