domenica 3 maggio 2015

Il baco da seta - Robert Galbraith

Ciao a tutti!
In questa prima domenica di Maggio vorrei parlarvi di un libro che volevo leggere da tanto e che, finalmente, sono riuscita a terminare: Il baco da seta di Robert Galbraith.


Autore: Robert Galbraith
Anno di pubblicazione: 2014
Casa editrice: Salani
Pagine: 552
Prezzo di copertina: 18,60 €
E-book: 8,99 €


Sinossi 
Londra. L'eccentrico scrittore Owen Quine non si fa vedere da giorni. Non è la prima volta che scompare improvvisamente, ma non è mai stato via così tanto tempo e la moglie ha bisogno di ritrovarlo. Decide così di assumere l'investigatore privato Cormoran Strike per riportare a casa il marito. Ma appena Strike comincia a indagare, appare chiaro che dietro la scomparsa di Quine c'è molto di più di quanto sua moglie sospetti. Lo scrittore se n'è andato portando con sé il manoscritto del suo ultimo romanzo, pieno di ritratti al vetriolo di quasi tutte le persone che conosce, soprattutto di quelle che ruotano attorno al suo mestiere. Se venisse pubblicato, il libro di Quine rovinerebbe molte vite: perciò sono in tanti a voler mettere a tacere lo scrittore... Ricco di colpi di scena, uno spaccato degli intrighi del mondo editoriale londinese, "Il baco da seta" è il secondo romanzo della serie che ha per protagonisti Cormoran Strike e la sua assistente, la giovane e determinata Robin Ellacott.


Recensione
Spacciato come "il seguito de Il richiamo del cuculo", questo libro, a parer mio, è un romanzo che presenta una storia a sé, non necessariamente legata a quella del primo libro. Certo, il protagonista è lo stesso, Cormoran Strike, ma il caso trattato ne Il richiamo del cuculo viene solo citato nel corso delle pagine (espediente che, tra l'altro, invoglia chi non lo ha ancora fatto a leggere il "cosiddetto prequel").
Devo dire che ho trovato questa storia molto avvincente, perché si seguono passo dopo passo le indagini di Strike, non solo quella di Quine ma anche le altre che impegnano l'investigatore privato, e soprattutto perché la psicologia di tutti i personaggi, nonostante siano davvero tanti, è decisamente ben sviluppata: basti vedere ciò che emerge circa il protagonista, un uomo molto legato alla sua terra natia, la Cornovaglia - che inoltre è anche il luogo di origine della regina del giallo, Agatha Christie -, che si butta nel lavoro per non pensare alla sua vita privata, ormai insoddisfacente da quando lui e la storica fidanzata hanno rotto, e che nonostante tutto pensa sempre a lei. Non riuscivo davvero a smettere di leggerlo, dovevo portarlo ovunque e aprirlo ogni volta che ne avevo l'occasione, anche perché volevo sapere come sarebbe andata a finire l'indagine. Lo ammetto, non è stato per niente facile trovare il colpevole, dal momento che fino alla fine il lettore brancola nel buio ed è ignaro del colpo di scena che di lì a un attimo lo coglierà di sorpresa.
Secondo me, però, la peculiarità de Il baco da seta, tralasciando la storia intrigante ed emozionante, è il fatto che all'inizio di ogni capitolo ci sia una citazione di un libro che "rimanda" al contenuto del capitolo stesso.
Detto ciò non mi resta che dare il mio giudizio in boccoli a questo splendido libro e direi che se li merita tutti e cinque!




Boccolo in su: è una storia avvincente, che fa salire la tensione capitolo dopo capitolo

Boccolo in giù: sembrerà strano, ma non riesco davvero a trovare nulla di negativo





Curiosità
Robert Galbraith è lo pseudonimo della scrittrice J. K. Rowling, autrice della saga del maghetto più famoso del mondo, Harry Potter.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...