domenica 3 gennaio 2016

News dalla Libreria: prossime uscite della Bompiani

Buongiorno a tutti, cari lettori, e buon anno!!
Prestissimo arriveranno le prime recensioni del 2016, ma per ora vogliamo segnalarvi tre tra le prossime uscite della Bompiani. Quindi, sedetevi comodi e prendete carta e penna per segnarvele. Iniziamo!


LO SGUARDO DELLA FARFALLA
di Mario Baudino

CASA EDITRICE: Bompiani
COLLANA: Narrativa italiana
PAGINE: 240
PREZZO DI COPERTINA: 17,00 €
IN LIBRERIA: dal 14 gennaio

SINOSSI
Non che la vita sia noiosa per Demi, Duccio e Matteo, librai in un paese di montagna del Piemonte, colti e burloni. Ma quando ricevono l’incarico di valutare una biblioteca  ereditata in modo alquanto misterioso, si ritrovano  catapultati in una avventura di cappa e spada, e non stanno più nella pelle. A eccitare i librai - più delle voci che la biblioteca sia infestata da un fantasma - sono i misteri che affiorano durante il loro lavoro: la scomparsa di un libro chiamato “Lo sguardo della farfalla”, le indagini di una formosa giornalista d’assalto, le curiosità di una strana cliente; mentre l’ombra di un terrorista  si allunga sulla valle.


L'autore
Mario Baudino si è dedicato ai detective bibliofili nei romanzi di genere con Ne uccide più la penna (Rizzoli 2011), ai rifiuti editoriali con Il Gran rifiuto (nuova edizione aggiornata Passigli 2009), alle narrazioni esoteriche novecentesche con Il mito che uccide (Longanesi 2004). Ha scritto romanzi e poesie, si occupa di cultura per il quotidiano La Stampa.


COSA NE PENSANO LE CURLY HAIRED READERS?
Di questo libro hanno detto che è "un thriller letterario dal ritmo serrato" e "una divertente caccia al tesoro tra gli scaffali e i libri di una biblioteca". Va aggiunto altro? Dateci un thriller e una biblioteca e siamo perdutamente vostre.



CERCANDO L'IMPERATORE
di Roberto Pazzi

CASA EDITRICE: Bompiani
COLLANA: I Grandi Tascabili
PAGINE: 204
PREZZO DI COPERTINA: 11,00 €
IN LIBRERIA: dal 14 gennaio

SINOSSI
Russia, estate 1918. Dopo la sanguinosa rivoluzione d’ottobre, lo Zar Nicola II e la sua famiglia sono prigionieri dei bolscevichi a Ekaterinburg, negli Urali, in attesa di conoscere il loro destino, mentre alle porte della città l’armata bianca controrivoluzionaria avanza per liberare il sovrano destituito. A molti chilometri di distanza, un reggimento scelto di fedelissimi agli ordini del principe Ypsilanti è disperso nelle terre aspre della Siberia. All’oscuro degli sviluppi della rivoluzione e tagliati fuori dai rifornimenti, i soldati marciano nella taiga in cerca del loro Imperatore. Un romanzo di grande forza narrativa, tradotto in tredici lingue, sulla ricerca di un’identità perduta, una grande avventura in cui l’immaginazione e i suoi incubi sfidano la Storia.


L'AUTORE
Poeta, narratore e giornalista, vive a Ferrara dove ha insegnato nella scuola e nell’università e tiene corsi di scrittura creativa. Tradotto in ventisei lingue, è considerato tra i più originali e visionari scrittori italiani. Vincitore di importanti premi letterari come il Premio Selezione Campiello, il Superpremio Grinzane Cavour, il Montale, il Procida Elsa Morante, il Superpremio Flaiano e due volte finalista al Premio Strega. Dei suoi diciannove romanzi i più recenti sono: Dopo primavera (2008), Mi spiacerà morire per non vederti più (2010) e D’amore non esistono peccati (2012). Presso Bompiani ha pubblicato La stanza sull’acqua (2012), L’erede (2013), La trasparenza del buio (2014) e Vangelo di Giuda (2015).


COSA NE PENSANO LE CURLY HAIRED READERS?
Poteva mancare nella nostra segnalazione un romanzo a sfondo storico? Assolutamente no! E quindi eccoci qui a proporvi Cercando l'imperatore, un libro già pubblicato da Marietti nel 2004 e che secondo noi riesce a catturare i suoi lettori e a tenerli incollati alle pagine fino all'ultima parola.



LA VITA SOMMERSA DI GOULD
di Richard Flanagan

CASA EDITRICE: Bompiani
COLLANA: I Grandi Tascabili
PAGINE: 428
PREZZO DI COPERTINA: 15,00 €
IN LIBRERIA: dal 14 gennaio

SINOSSI
Un diario trovato nella bottega di un robivecchi da un venditore di falsi mobili d'antiquariato, "porta a galla" la fantastica storia di William Gould. E in questo manoscritto scorre la vita di un ladro, assassino e falsario d'inizio Ottocento, che sconta la sua condanna nella più famigerata colonia penale dell'impero britannico, Sarah Island in Tasmania. Un diario affascinante, scritto con i surrogati d'inchiostro disponibili nel penitenziario, ricci di mare, laudano, interiora di pesci, lapislazzuli, sangue, e mirabilmente decorato da dodici acquerelli di pesci attorno ai quali si intrecciano, caotici e infiniti, i racconti e i ricordi di Gould, i suoi amori proibiti e i suoi sogni impossibili.


L'AUTORE
Richard Flanagan (1961) è nato e cresciuto in Tasmania, dove vive con la moglie e i tre figli. Laureato in lettere, prima di dedicarsi alla scrittura ha svolto numerosi mestieri. È autore di sei romanzi tra i quali La vita sommersa di Gould, che si è aggiudicato il Commonwealth Writer’s Prize nel 2002, Solo per desiderio e Morte di una guida fluviale. La strada stretta verso il profondo Nord, in corso di traduzione in trentotto paesi, gli è valso il Man Booker Prize 2014.


COSA NE PENSANO LE CURLY HAIRED READERS?
Ebbene sì, avete indovinato: anche questo libro è entrato a far parte della nostra wish list. Sempre il New York Times l'ha definito “un romanzo che unisce Tristram Shandy e Garcìa Màrquez, le parole di Joyce e l’inquietudine di Melville”... cosa potremmo mai aggiungere? 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...